Biblioteca “Riccardo Valla”

Si è ritenuto fondamentale realizzare, nell’ambito del museo, una biblioteca al fine di mostrare e comunicare il patrimonio culturale che rappresenta il genere fantastico – fantascientifico, dalle sue origini ad oggi, come strumento critico che interpreta e ha interpretato le paure e le speranze correlate all’era moderna, quella della rivoluzione scientifica e tecnologica.

La biblioteca del MUFANT, specializzata in Fantastico e Fantascienza, è intitolata alla memoria di Riccardo Valla, una fra le figure fondamentali della fantascienza in Italia.

Ad oggi la biblioteca del museo conta circa 10.000 titoli fra saggistica, grandi collane italiane e internazionali e fumetti.

L’accesso alla biblioteca e la consultazione dei libri sono compresi nel biglietto di ingresso.

Il catalogo si arricchisce costantemente attraverso donazioni private.

Ospita con sistematicità presentazioni di romanzi, saggi e fumetti accogliendo autori ed editori del Fantastico italiano.

E’ in corso di realizzazione l’istituzionalizzazione della biblioteca attraverso:

  1. Catalogazione digitale dei titoli.
  2. Approntamento del punto di prestito ed ingresso nella rete delle biblioteche civiche torinesi.
  3. Sviluppo della prospettiva multimediale, per approfondire la vocazione transmediale delle produzioni fantastico – fantascientifiche, in particolare attraverso l’implementazione della mediateca (film, videogiochi).
  4. Attivazione di una rete di collaborazioni con realtà pubbliche e private: Università, Enti territoriali locali e cittadini, società di produzione videoludica, case editrici.

2 thoughts on “Biblioteca “Riccardo Valla”

  1. Buongiorno.
    Essendo in possesso di un certo numero di libri di fantascienza, e dovendo liberare spazio dalla libreria,
    volevo chiedervi se vi interessano donazioni in libri.
    In caso negativo, conoscete persone, oppure associazioni che accettano donazioni di libri?
    Grazie in anticipo per il vostro interessamento.
    Saluti.
    Claudio.

Lascia una risposta