Scan10051

Inaugurazione il 17 ottobre

Il 17 ottobre 2015 inaugura il Mu.Fant, MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza di Torino, che, ospitato nei nuovi spazi di via Reiss Romoli, costituisce una importante novità culturale sorta nella periferia nord della città e si presenta oggi come il primo museo in Italia e uno dei pochissimi in Europa dedicato all’immaginario Fantastico e Fantascientifico.

Il Mu.Fant nasce con l’obiettivo di raccontare e condividere la storia del Fantastico Moderno, quella parte di Immaginario che, sorta nell’epoca della Scienza e della Macchine, ne ha raccontato il Meraviglioso e il Tremendo. Un immaginario immenso che dall’Ottocento a oggi ha letteralmente invaso tutti i media – libro, cinema, televisione, fumetto, illustrazione, musica, gioco e videogioco – e che riceve, con il museo, definitiva attenzione e valorizzazione.

Un articolato percorso espositivo che attraverso oggetti d’epoca, giocattoli “vintage”, illustrazioni, memorabilia, manifesti cinematografici, costumi, libri racconta la storia del Fantastico e della Fantascienza: una sala dedicata alla Protofantascienza; due grandi saloni sulla storia del Fantastico nella letteratura, nel cinema, nell’animazione giapponese, nel fumetto, nelle serie televisive, senza tralasciarne le commistioni con l’horror e i rapporti con la scienza; una sala dedicata al mondo di Star Trek; una biblioteca specializzata; una galleria d’arte – la G.A.F. “Galleria d’Arte Fantastica”- dedicata al contemporaneo, alle giovani artiste e ai giovani artisti e ai nuovi linguaggi espressivi; due sale per le mostre temporanee; una sala proiezioni che, a partire dal 2016, diventerà un laboratorio permanente dedicato al videogioco.

Programma inaugurazione:

ore 16.30
Saluti istituzionali con:
Rocco Florio, Presidente Circoscrizione 5 Torino
Antonio Ciavarra, Coordinatore V commissione Circoscrizione 5 Torino,
Lidia Andolfatto, Coordinatrice I commissione Circoscrizione 5 Torino,
Maria Grazia Pellerino, Assessora ai Servizi Educativi Città di Torino

ore 17.00
Sala mostre temporanee: inaugurazione mostra “Il Futuro Immaginato, fra Settecento e primo Novecento” con il curatore Piero Gondolo della Riva, vicepresidente della Société Jules Verne di Parigi e del Centre International Jules Verne di Amiens. In mostra prime edizioni di libri illustrati, stampe, cartoline postali, illustrazioni d’autore, figurine, riviste, oggetti d’epoca per conoscere come nel passato si immaginava la vita, la città, i trasporti, la moda, la musica e la guerra del futuro.

ore 17.30
Presentazione delle opere di Alessandro Ussia, in arte XEL, artista che dalla Biennale di Venezia arriva al Mu.Fant dopo una importante carriera che lo ha condotto dalla street art agli altri linguaggi figurativi. Due grandi murales esterni, dove si potranno scorgere i temi tipici dell’artista, come le surreali casette volanti dal tratto definito e dai colori pieni, contaminati dall’immaginario fantascientifico.

ore 18.00
GAF: Galleria d’Arte Fantastica
Cristina Accettulli, artigiana ed effettista torinese del gruppo Wunderkammer – casa creativa, presenta la collettiva di arte contemporanea “Visioni Fantastiche” con performance a sorpresa.
Pensata come spazio per ospitare artiste e artisti affermati ed esordienti la GAF nasce per promuovere e sviluppare le contaminazioni del Fantastico e della Fantascienza con l’arte in particolare contemporanea.

ore 18.30
Sala Proiezioni:
Presentazione multimediale del progetto VIDEOGAMELAB uno spazio permanente dedicato al videogioco di genere fantastico con Federico Ercole, giornalista e critico di videogame.
Dal 2016 il Mu.Fant ospiterà il Videogamelab, uno spazio dedicato al videogioco fantascientifico, che intende perlustrare attraverso mostre, giornate di studio e seminari le nuove frontiere del fantastico nelle narrazioni digitali e interattive del videogioco.

ore 19.00
Salone centrale:
Intervento di Massimiliano Supporta, direttore artistico del TOHORRORFILMFEST relativo ai progetti di collaborazione fra Mu.Fant e THOff.
Al momento collocata in una piccola sezione del museo, l’area dedicata al Gotico e all’Horror è pensata per crescere e per acquisire la progressiva importanza che questa fondamentale parte del Fantastico Moderno, fra revenants, zombies, e vampiri, merita.

ore 19.30
Sala Star Trek:
Intitolazione ad ALBERTO LISIERO della sala Star Trek a cura di Stefanie Groener.
La sala dedicata all’intramontabile saga di Star Trek, che ospita parte della collezione Groener, sarà intitolata alla memoria di Alberto Lisiero, fondatore dello Star Trek Italian Club e della rivista Inside Star Trek.

ore 20.00
Biblioteca:
Presentazione della biblioteca “Riccardo Valla”.
La biblioteca dedicata alla memoria di Riccardo Valla, una delle figure più importanti della fantascienza italiana e presidente del comitato scientifico del Mu.Fant, diventa di fatto la prima biblioteca italiana dedicata al genere fantastico e fantascientifico, un patrimonio di oltre diecimila titoli provenienti dalle collezioni del museo e dall’importante lascito della famiglia Valla.

ore 20.30
Intervento di Luca Bruno, orientalista ed esperto di fantascienza giapponese, “Le figure femminili nell’immaginario di Miyazaky: da Nausicaa alla Principessa Mononoke”.

Ospiti musicali: ARTICO CULTO, progetto torinese di musica elettronica, animato da Dario Neri e Stefano Oflorenz. Da una ricerca fotografica di Stefano Oflorenz”, ispirata alla natura estrema dell’Islanda, una performance suono/immagine di musica cosmica.

Sempre a sfondo musicale, la partecipazione di TERRA DI GOBLIN, che presenta una collezione di rarità discografiche internazionali per i 40 anni di Profondo Rosso.

Ospiti d’eccezione con performance, iniziative e postazioni, club e associazioni del mondo fantascientifico italiano:

AVENGERS ITALIAN DIVISION gruppo di cosplayers dedicato agli eroi Marvel e alla serie TV Agents Of Shield.

QUINTA COLONNA, associazione internazionale dedicata ai VISITORS, la nota serie TV anni ’80;

STIC – STAR TREK ITALIAN CLUB, il club ufficiale italiano di Star Trek.

GIC, GUNDAM ITALIAN CLUB, associazione che promuove il fenomeno culturale generato dall’anime “Mobile Suit Gundam”.

Info:
mufant2013@gmail.com
www.mufant.it
fb: Stella Mufant
3498171960 – 3475405096

Orari apertura al pubblico dal 17 ottobre 2015:
Gio e Ven 15.00/19.00
Sab e Dom 15.00/19.00
Su prenotazione:
Lun e Mar. dalle 15.00/18.00
Mercoledì chiuso.

Lascia una risposta